10 giugno 2010

Matrimonio Nerdoso XD

Ieri sono andata a Milano al matrimonio di un amico che per anni ed anni sussassava le balle dicendo con la rassegnazione nel volto: "Uh, non troverò mai una che mi ama, uh resterò sempre da solo, uh, non avrò mai una ragazza fissa" ed io e il mio ex, fidanzatissimi, gli dicevamo "Che ne sai, magari ti sposi prima di noi"! ...e infatti!!! :) Un giorno davvero commovente, è bellissimo vedere un amico che hai visto "crescere" che trova finalmente la sua anima gemella :) Mi sono intenerita a vederli così felici e innamorati! Se un giorno mi sposassi vorrei farlo in maniera "semplice e indolore" come hanno fatto loro, in comune e poi a mangiare nel ristorante sottocasa, il mitico "Al solito posto...2" (da leggersi con l'intonazione alla film di Maccio Capatonda)... Con la musica del film Disney/Pixar "Up" e il mitico Filomeno Tardone che li ha sposati (un personaggio, ha iniziato uno sproloquio assurdo mentre li sposava, raccontando della sua colazione e del fatto che le donne vogliono avere sempre ragione...
Inoltre i due sposini sono due bravissimi fumettari/disegnatori, lui è Vincenzo Riccardi (Vin), lei Elisa Groli (Ely) :)
E' stato bello anche rivedere il mio ex Cristian che sarà sempre una persona a cui vorrò un bene indicibile e una delle persone più importanti della mia vita, anche se la nostra storia è finita. Spero per lui tutta la felicità del mondo, come per Vin ed Ely :)

Ecco il mio disegno per loro e qualche fotina:

Vin ed Eli by me

Gli sposi

Gli sposi, io e il disegno

Gruppo

Scambio degli anelli

Vi dichiaro marito e moglie!

Gruppo

Io e Vin

Io e Cris

02 giugno 2010

Torino, città molto bizzarra :P

Ciao ^___^
Reduce da una bizzarra domenica a Torino, sempre con la mia casa editrice "Cronaca di Topolinia", attorniata da personaggi bizzarri che facevano cose bizzarre: gente che voleva comprare i biglietti da visita, uomini di 300 chili nudi tutto il giorno alla finestra, individui vestiti nei modi più improbabili, piccioni che volevano i nostri fumetti (forse per farci la cacca sopra), cartelli pubblicitari della nostra casa editrice sopra il bidone della spazzatura (di cui presto posterò una foto che lo testimonia), progetti assurdi nati da menti assurde che ben presto cominciavano a sembrare più che ragionevoli e fattibili e quindi degni di arguti suggerimenti per attuarli (e questo dimostra il livello di pazzia a cui eravamo esposti) e molte altre cose che non si possono dire! XD
Comunque, nonostante la fiera fosse prevalentemente di antiquariato è stata una bella giornata, una serata/pizzata divertente e qualcosina alla fine si è venduto lo stesso ;)
Le avete viste le illustrazioni del mio portfolio? "Yum girls/ragazze golose" erotiche in maniera soft ma...gustosa.

Portfolio di Elena Mirulla. Sei illustrazioni in formato A3 in carta leggermente argentata e di pregio. Ogni illustrazione è colorata con un colore differente. Rosa fucsia per la dolce lolita di "Panna e Fragole", verde acqua per la sexy gattina di "Latte e Menta", blu per la malinconica darklady di "Acqua e Brace", rosso per la speziata e piccante Mistress di "Caffè e Peperoncino", arancio per la selvatica volpina di "Arancia e Cannella" e lilla per la raffinata e sensuale ballerina di "Lilla e Chocolate". Quale di queste accende la vostra golosità?
Potrete ordinarlo tramite il sito http://www.cronacaditopolinia.it/ oppure cercarlo alle fiere del fumetto a cui sarà presente lo stand Cronaca di Topolinia/Associazione Alex Raymond.


Oggi ho letto "Fumo di china n. 180" dove c'è una pubblicità al nostro "Vampire's Tears". Mi è piaciuta molto l'intervista a Donald Soffritti e c'è una frase che condivido pienamente, sia per quanto riguarda il mio lavoro di fumettista che nel resto: "Devo sempre mettermi in gioco se no è la fine. Se non ho stimoli io appassisco come un geranio al sole d'agosto. E' una necessità, la si ha dentro; è come avere sete. Uno beve perchè il fisico ha bisogno di liquidi e lo comunica con la sete. Io devo fare qualcosa di nuovo e diverso appena mi si presenta un minimo sintomo di noia o mancato entusiasmo. E' fisiologico"